È Guga il numero 1 del mondo

Gustavo "Guga" Kuerten
Gustavo Kuerten ha spazzato Andre Agassi in tre set per aggiudicarsi i Masters ATP, appuntamento conclusivo della stagione tennistica maschile, e per conquistare in extremis la prima piazza mondiale a scapito di Sampras e, soprattutto, di Safin. ‘Guga’ diventa così il primo giocatore non statunitense dai tempi di Stefan Edberg (’91) a chiudere l’anno al primo posto. Ha vinto 6-4 6-4 6-4 contro il giocatore che aveva chiuso a sua volta la stagione ’99 in cima alla classifica e che l’aveva peraltro sconfitto nella prima partita di girone di questa edizione.

“E’ stata una settimana fantastica, da favola. Ho dovuto guadagnarmi il primo posto nell’ultimo torneo dell’anno, nell’ultima partita” ha commentato al termine un Kuerten estatico. Kuerten, che in giugno aveva vinto il Roland Garros per la seconda volta, ha condotto la gara in vetta alla classifica per ben 16 settimane ma alla vigilia di Lisbona, Safin possedeva un vantaggio di 75 punti sul brasiliano. Qualora avesse perso la finale, il russo avrebbe chiuso l’anno come N°1. Lisbona rappresenta il quinto titolo stagionale per Kuerten e gli frutta solo di montepremi 1.4 milioni di dollari.

Agassi invece ha perso per il secondo anno consecutivo in finale (l’anno scorso da Sampras) nel torneo che l’ha visto vincere nel ’90.