Tagliatelle alla Terramare
(Ai gamberetti e verdure)

 
 

Tagliatelle alla Terramare

Tagliatelle Terramare

 
 
Ingredienti per 4 persone:
500 g. di Tagliatelle all´uovo
300 g. di gamberi, grandezza media, sgusciati e lavati
1 zucchina
1 melanzana piccola
1 porro
1 spicchio d'aglio, schiacciato
4 cucchiai di olio di oliva
1 bicchiere piccolo di vino bianco secco
prezzemolo tritato
8 foglie di basilico
sale e pepe a piacere.
Como preparare:
Lavare bene la zucchina, la melanzana e il porro. Tagliarli, nel senso della lunghezza, in fette sottili.
In una padella versare l'olio, l'aglio schiacciato e le verdure lasciando rosolare per alcuni minuti a fuoco lento, mescolando ogni tanto. In seguito, aggiungere i gamberi e il vino lasciando il tutto rosolare per alcuni minuti, fino a che il vino non sia evaporato. Solo allora versare il prezzemolo e le foglie fresche di basilico.
A parte, preparare la pasta. In una pentola, fare bollire l'acqua in abondanza, e aggiungere le tagliatelle. Quando sono al dente, scolarle e collocarle nella padella insieme ai gamberi e ai legumi, facendo cosí aggregare il tutto, cucinando ancora per qualche minuto. Distribuire nei quattro piatti e macinare, infine, il pepe sulla pietanza.
 
 
 
 

NuragheSe preferite, potete visitare il Ristorante DA TERESA AL NURAGHE (nella foto a sinistra, il nuraghe Losa ad Abasanta, nell'isola della Sardegna), unico ristorante sardo di Rio. In questo locale potete trovare le delizie di questa isola del Mediterraneo e la dolce Teresa Boso, l'artefice delle lecornie. La pasta è tutta fatta in casa da lei stessa, mentre il marito si occupa dei clienti. Semplicità e conforto, e un paardiso di delizie a vostra disposizione. 

Nuraghe de TorralbaI nuraghi sono le costruzioni tipiche dell'isola di sardegna, in Italia. Furono costruiti da, almeno, quattro mila anni e servivano da rifugio, abitazione e torre di difesa delle antiche popolazioni dell'isola, la cui civiltà si sviluppo sino al'età del bronzo per confluire e fondersi con quella fenicia. Nella foto a sinistra, il complesso nuragico di Torralba. 

Per saperne di più: clicca qui.