Costituito a Rio de Janeiro il primo Circolo della Lista Di Pietro - Itália dei Valori

Il senatore Di Pietro (foto ADNKronos)Con sede provvisoria in Av. Atlantica 1386 tel 98123018 si e'costituito il primo Circolo della Lista Di Pietro - Itália dei Valori. ''Rivivo qui in Rio le sensazioni di entusiasmo della moltitudine della gente che hanno dato vita ai circoli Di Pietro sparsi in tutta Italia, persone di ogni estrazione sociale-culturale-politica, gente "per bene"accomunati da un senso della politica pulita da sani principi di legalita`. Cosě esordisce Adiano de Cupis gia`responsabile cittadino, membro della comm. Agricoltura per l`Italia dei Valori Candidato alle provinciali ed ora cordinatore del Brasile del Movimento>

Italiamiga: Perche` gli Italiani dovrebbero votare Di Pietro?

De Cupis: Perche` ne incarna totalmente il presupposto degli Italiani"per bene" di cui le ho parlato e'una persona che crede nei valori al di sopra al di fuori dei colori partitici, poi Di Pietro e'uno come si suol dire "che si e` "fatto da solo" cominciando la sua attivita`lavorativa in Germania come operaio in fabbrica.Poi credo che tutte le persone intellettualmente oneste debbano riconoscenza a lui e tutti coloro che si sono adoperati all`indagini di" mani pulite" che hanno allontanato personaggi di primo piano responsabili di tanti danni economici e non solo all ěntera Nazione. Entre gli emigranti di tutto il mondo con il sacrificio del proprio lavoro, con le loro rimesse ,aiutavano le scalcinate finanze nazionali,dall`altra parte governanti dalli mani bucate le disperdevano per mantenere quel sistema di corruzione di cui ne erano padri e fondatori .Nonostante un risanamento economico che ci ha permesso l`ingresso in Europa piovono sulle nostre teste ancora piu`di due milioni di milardi di deficit ,regalo anche per le generazioni a venire dei governi degli anni 80 -primi 90.

Italiamiga: Di Pietro uomo non di sinistra in un governo di sinistra

De Cupis: Come le dicevo per Di Pietro sono i valori ,sono i programmi che accomunano, non i colori partitici, tutto questo era il fondamento della coalizione guidata dall`On Prodi. Il muro di Berlino e`caduto e con essoquelle divisioni nette ideologiche che hanno tenuto divise persone che magari su temi concreti la pensano allo stesso modo ,come la legalita`per esempio.l governo Prodi -D`Alema ha anche dato prova di saper lavorare varando impotanti riforme e ottenendo successi sul campo dell`inflazione, del debito pubblico. Ha ottenuto una credibilita`internazionale prima sconosciuta. Comunque Di Pietro rimane alternativo a Berlusconi, ritenendolo una persona politicamente ineleggibile per i triplici conflitti di interesse che si porta dietro -polico .giudiziario-politico.imprenditoriale-politico.beneficiario di concessioni tv.

Italiamiga: Dove e`il punto di scontro con l`attuale Governo

De Cupis: Oltre alle molte cose non fatte, la coalizione di centro sinistra ha voluto ignorare la CAUSA PRINCIPALE DELLA CRISI DELLA PRIMA REPUBBLICA,ossia il rapporto tra politica- affarie sue degenerazioni partitocratiche che hanno generato ,come le avevo detto,guasti enormi alle istituzioni ,amministrazioni ,nella finanza e economia,Ecco dove questo Governo e`stato assente, si doveva con coraggio continuare quella "pulizia"iniziata anni orsono, interrompendo quel circuito malavitoso di corruzione e arricchimenti illeciti , lo dovevano ai milioni di Italiani,emigranti e non, cheavevano accolto come una sorta di liberazione , di una primavera politica l`avvento di"MANI PULITE" Per questo Di Pietro pone la questione MORALE e della legalita`prioritaria al suo programma politico.

Recapito a Rio de Janeiro: Teresa Rocco Indirizzo elettronico: odilonbpjunior