E-government: i 10 punti della dichiarazione approvata a Cernobbio

(8/7/2003)

L'e-government, il progetto per il governo digitale della pubblica amministrazione, consentira' la creazione di una burocrazia europea on line, il miglioramento dei servizi ai cittadini, aumentandone la trasparenza e l'efficienza, il rafforzamento della competitivita'. Ecco in sintesi i 10 punti della dichiarazione ministeriale approvata alla conferenza europea sull'e-government di Cernobbio

1 - Viene riconosciuto il ruolo dell'e-government nel campo dell'Information society. 2 - Si rimarca la funzione dell'e-government per la modernizzazione del settore dell'amministrazione pubblica in Europa e come chiave di sviluppo della produttivita' e dell'efficienza. 3- Si sottolinea che la competitivita' in Europa puo' essere rafforzata riducendo gli oneri amministrativi e portando a una complessiva riduzione dei costi. 4 - Viene enfatizzato il ruolo dell'e-government come mezzo per incrementare l'efficienza e la trasparenza nel settore pubblico e nelle istituzioni. 5 - Si evidenzia la funzione dell'e-government come strumento per migliorare la qualita' della vita dei cittadini europei. 6 - Viene riconosciuto il rilievo dell'information and communication technology (ict) per le nuove forme di partecipazione dei cittadini ai processi decisionali. 7 - Si sottolinea l'importanza dell'e-government per giungere a una moderna amministrazione europea attraverso la cooperazione tra i diversi livelli di governo 8 - Viene espressa soddisfazione per le forme di cooperazione avviate tra i paesi europei ai vari livelli amministrativi. 9 - Viene riconosciuto il bisogno di una cooperazione tra la Commissione Europea e i singoli stati in ordine alla definizione di standard di servizi e per identificare le priorita' su cui investire. 10 - Si concorda sul fatto che il summit sulla societa' dell'informazione che si terra' a Genova nel dicembre 2003 e in Tunisia nel novembre 2005 rappresentano una opportunita' unica per discutere a livello globale la situazione dell'Information society.