Vertice italo-francese a Perigueux

Roma, 27 novembre 2001

 Berlusconi e Chirac a colloquio"C' una affettuosa e vera amicizia con Chirac. Tutte le illazioni, le pretese di momenti di distanza e di incomprensioni non ci sono mai state. Le relazioni tra Italia e Francia sono ottime. Su tutti i temi delicati come il Medio Oriente, l'Afghanistan e i Balcani c' una profonda identit di vedute". Il Presidente del Consiglio si detto molto soddisfatto per i risultati del vertice ed ha aggiunto che 'L'Europa deve parlare con una sola voce e con un solo esercito per il mantenimento della pace al fianco degli Usa'.

Il Presidente del Consiglio al termine del vertice italo-francese ha parlato del progetto A400M, l'aereo da trasporto che dovrebbe equipaggiare le aeronautiche militari di alcuni Paesi europei, aggiungendo: "Non ci sono state pressioni da parte francese. E' una decisione che stiamo ancora valutando."  "Dobbiamo approfondire la nostra decisione che comunicheremo nei tempi corretti al governo francese e agli altri Paesi che partecipano al progetto".